Aegina Pistacchio, noce di vita


Aegina Pistacchio, noce di vita
 
La frutta secca è spesso guardata con sospetto e preoccupazione perché, pur contenendo molti minerali preziosi, grassi "buoni" e proteine, la si teme perché ingrassa. Vittima di questa diffidenza è anche il pistacchio di Aegina, che è solo delizioso e di grande qualità. Il grande valore nutrizionale, ricco di biotina, proteine, niacina e sali inorganici, per citare i principali ne fanno un alimento molto salutare.

In realtà, i pistacchi sono considerati superfoods. Dopo tutto, solo una manciata di pistacchi offre numerosi ingredienti utili. Più in particolare, coprono una percentuale significativa delle nostre necessità quotidiane in energia, buoni acidi grassi insaturi, fibre, vitamina B, minerali e antiossidanti. Con solo 3 a 4 calorie per dado, i pistacchi sono indubbiamente snack ideali e uno dei più sani. Le ragioni presentate qui di seguito dimostrano perché i pistacchi sono un potente pugno nutrizionale, mentre gustano come nessun altro cibo.
 
12 benefici per la salute dei pistacchi
 
1. Nutrienti
I pistacchi sono ricchi di proteine, fibre, antiossidanti, e allo stesso tempo costituiscono più importanti sostanze nutritive, come la vitamina B6 e il potassio. In soli 28 grammi di pistacchi ci sono 156 calorie, 8gr di carboidrati, 3gr di fibre, 6gr di proteine, 12gr di grassi (90% sono grassi sani), potassio (8% RDI), vitamina B6 (24% RDI), tiamina (16% RDI), rame (18% RDI), manganese (17% RDI), fosforo (14% RDI).

2. Vitamine del complesso B
I pistacchi sono anche alti nelle vitamine complesse B. È un dato dato che la vitamina B6 rafforza il sistema immunitario. Inoltre, la vitamina B6 aiuta il corpo ad assorbire gli amminoacidi, mentre crea anche mielina, l'impianto che circonda le fibre nervose. Di conseguenza i nostri nervi comunicano più velocemente e in modo più efficace. Ultimo ma non meno importante, la vitamina B6 migliora il trattamento dell'anemia aiutando il corpo a produrre l'emoglobina, migliorando la salute del sangue.

3. Antiossidanti
Gli antiossidanti prevengono danni alle cellule e riducono il rischio di cancro. I pistacchi contengono più antiossidanti rispetto alla maggior parte delle noci e dei semi.
In uno studio di quattro settimane, i partecipanti che hanno mangiato uno o due servi di pistacchi al giorno avevano livelli superiori di luteina e γ-tocoferolo, entrambi antiossidanti importanti per il corpo. [1]

4. Miglioramento della salute del cuore
Pistacchi riduce il rischio di malattie cardiache. Gli studi [2] mostrano che il frequente consumo di pistacchi può abbassare il colesterolo, soprattutto quando è combinato con una dieta a basso contenuto calorico. Ciò è dovuto alla L-arginina che contengono che migliora l'elasticità delle arterie, riducendo così il rischio di coaguli di sangue.

5. Vitamina E
I pistacchi sono ricchi di vitamina E che la nostra pelle ha bisogno per combattere i radicali liberi. Combinati con vitamina D, amplificano la protezione contro il cancro della pelle e combattono i segni dell'invecchiamento.

6. Perdita di peso
Davvero una buona ragione! I pistacchi sono una buona fonte di fibre e proteine che creano una sensazione di soddisfazione e sazietà che controlla l'appetito. Inoltre, i buoni acidi grassi monosaturi aiutano la riduzione del grasso allo stomaco, mentre aggiungendoli nei pasti ad alto indice glicemico diminuiscono in modo significativo la risposta postprandiale del glucosio.
 
Un programma di monitoraggio di 24 settimane di persone in sovrappeso ha mostrato che coloro che hanno coperto il 20% delle loro calorie giornaliere consumando pistacchi, hanno perso 1,5 cm di più nella loro vita rispetto a quelli che non hanno mangiato pistacchi. Nel frattempo, il numero di conchiglie lasciate dietro, ci dà un'immagine esatta di quanti pistacchi abbiamo mangiato, impedendoci di consumare quantità eccessive.

7. Protezione degli occhi
Due altre sostanze presenti nei pistacchi sono luteina e zeaxantina. Questi carotenoidi assorbono la radiazione che i nostri occhi ricevono ogni giorno, proteggendoli dalla degenerazione maculare senile.

8. Probiotici
Proprio a causa del loro elevato contenuto di fibre, i pistacchi aumentano i buoni batteri dell'intestino e aiutano il loro sviluppo, agendo come probiotici. Bloccaggio, costipazione, diarrea o altri problemi digestivi vengono trattati in modo soddisfacente aggiungendo pistacchi alla nostra dieta.

9. Poche calorie - alta proteina
Pistacchi hanno meno calorie rispetto ad altri dadi. Tuttavia, con il 20% del loro peso sono proteine, i pistacchi sono secondi nel contenuto proteico dopo le mandorle. [4]
È possibile utilizzare il sistema di controllo per la sicurezza dei dati, in base ai dati relativi ai dati relativi alla protezione dei dati. Ο οργανισμός μη μπορώντας να τα δημιουργήσει, περιμένει να τα λάβει από τη διατροφή.
Hanno anche una percentuale più elevata di aminoacidi essenziali, che sono i blocchi di costruzione della proteina. Poiché il nostro corpo non è in grado di produrli aminoacidi, deve provenire da alimenti contenenti proteine nella nostra dieta.

10. Protezione contro il diabete di tipo 2
Il fosforo è confermato per prevenire l'insorgenza del diabete di tipo 2, mentre supporta anche il corpo con l'intolleranza al glucosio.

11. Abbassi il livello di zucchero nel sangue
Anche se hanno un contenuto di carboidrati più elevato rispetto alla maggior parte delle noci, i pistacchi hanno un basso indice glicemico, il che significa che non aumentano drasticamente i livelli di zucchero nel sangue.
Infatti, una ricerca ha dimostrato che se si aggiunge 56 grammi di pistacchi in una dieta ricca di carboidrati, i livelli di zucchero dopo un pasto sono ridotti del 20-30% (per persone sane). [5] Inoltre, antiossidanti, magnesio, carotenoidi e composti fenolici contenuti nei pistacchi sono utili per il controllo dei livelli di zucchero nel sangue.
​​​​​​​
12. Capelli nutrienti
Gli acidi grassi contenuti nei pistacchi nutrono i capelli, rendendo più denso e sano, mentre la biotina impedisce la perdita dei capelli.

[1] http://jn.nutrition.org/content/140/6/1093.full
[2] http://hhd.psu.edu/news/2008/9_26_08_pistachio.html
[3] https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/24377454
[4] http://nutritiondata.self.com/facts/nut-and-seed-products/3135/2
[5] https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/21364607
news  
  • Home
  • Concept
  • Shop
  • The Olive Oil
  • Cooking corner
  • Blog
  • Contacts